Palette Sahara Secret un gioiello dall'Egitto

La nuova nata in casa Piteraq è una palette viso, la Sahara Secret. Questa referenza ci ammalia con le sue bellissime grafiche ispirate al mondo egiziano

Il viaggio nel tempo del brand, infatti, è approdato fino alle sponde del Nilo con le sue magie tra luci ed ombre . E, proprio alle luci ed ombre, è dedicata questa palette nata in collaborazione con la talentuosa truccatrice Giulia Cova

All'interno della palette abbiamo ben otto polveri dedicate alla tecnica del contouring del viso.

Cos'è il conturing

Un brevissimo accenno a questa tecnica molto in voga in questi anni . Si tratta di una serie di step che permettono di rendere un viso più armonioso grazie ad un gioco di luci ed ombre

Si utilizzano delle polveri marroni/fredde per scolpire le zone del viso che si voglio rendere otticamente meno piene (come guance o tempie) mentre si usano le polveri chiare/luminose per le zone da mettere in risalto

Sul volto rotondo, ad esempio, useremo una terra marrone/freddo per scolpire le guance ed una polvere chiara e luminosa per mettere in risalto l'arco di cupido e gli zigomi.

Struttura della palette

Come abbiamo già detto, la palette Sahara secret si compone di otto cialde da 4,5 gr l'una.

Abbiamo 2 illuminanti, una cialda panna opaca, due terre fredde da contouring ed una calda e satinata (bronzer) più due blush. Non manca nulla per un trucco perfetto e completo viso (ma non solo!).

Descrizione cialda per cialda


Cipria Alabastro Aton 7° O — Banana Powder

Usala per settare il correttore o per creare punti opachi sul tuo viso. Puoi usarla anche per rifinire o pulire le linee del contouring.

Terra Namib Selket 44° E
— Terra da contouring (terra fredda)

Perfetta per disegnare le ombre sul tuo viso: con un pennello angolato puoi facilmente scolpire gli zigomi, i bordi del naso e tutte le zone in cui vuoi ottenere un effetto ottico rientrante.

Terra Namib Nefti 58° O — Bronzer Matte (terra calda)

Usa Nefti 58° O per diffondere le linee fredde fatte con la terra da contouring oppure usala da sola nelle sporgenze del viso, per dargli un caldo effetto abbronzatura.

Terra Namib Aket 70° O — Terra Shimmer

Calda terra luminosa per un tocco abbronzato al tuo viso!

Blush Lac Rose Ra 24° O e Lac Rose Atum 35° O — blush pesca e blush corallo

Un blush che aggiunge subito un tocco di colore al tuo viso.

Illuminante Glowworm Hator 16° O e Glowworm Horus 32° O — illuminante champagne e illuminante gold

Gli illuminanti Hator 16° O e Horus 32° O sono perfetti abbinati al contouring nella tecnica del chiaroscuro. Applica gli illuminanti a piccoli tocchi nei punti strategici, per dare luminosità al tuo sguardo: la parte alta degli zigomi, le arcate sopraccigliari, il ponte del naso e l’arco di cupido.

INCI:

Cipria Alabastro Aton 7° O, terra Namib Selket 44° E, terra Namib Nefti 58° O, terra Namib Aket 70° O, blush Lac Rose Ra 24° O, blush Lac Rose Atum 35° O

mica, zinc stearate, silica, squalane, olive oil decyl esters, benzyl alcohol, tocopherol, parfum, lauroyl lysine, squalene, dehydroacetic acid, hyaluronic acid

può contenere: CI 77891 (titanium dioxide), CI 77491 (iron oxides), CI 77492 (iron oxides), CI 77499 (iron oxides), CI 15850 (red 6), CI 45410 (red 27 al lake)

Illuminante Glowworm Hator 16° O , illuminante Glowworm Horus 32° O

mica, talc, octyldodecanol, octyldodecyl stearoyl stearate, zinc stearate, polyglyceryl-3 diisostearate, benzyl alcohol, parfum, tocopherol, dehydroacetic acid, hyaluronic acid

può contenere: CI 77891 (titanium dioxide), CI 77491 (iron oxides), CI 15850 (red 6), CI 45410 (red 27 al lake)

Il mio parere sulla palette

Ho trovato che, con questa palette, Piteraq ha fatto davvero un grande passo in avanti a livello di scrivenza e sfumabilità delle polveri che comunque era già di ottima qualità. Le polveri di questa palette sono infatti molto scriventi e non fanno per nulla macchia. Si sfumano in un secondo e non sono polverose, anzi, sono super setose e vellutate! 

Per questo motivo le trovo adatte sia per chi ne fa un uso professionale sia per chi è alle prime armi. Perfetta anche per le pelli sensibili data la grande attenzione che ripone l'azienda nella scelta degli ingredienti

Qui vi lascio alcune foto di confronto tra le precedenti formule di illuminanti e terre per farvi capire la differenza.

 In foto abbiamo partendo da sinistra :

L'illuminante Glowworm 15 E° (formula precedente) , L'illuminante Glowworm Hator 16 ° O e Glowworm Horus 32° O

La texture degli illumiannti della palette Sahara Secret è più luminosa e piena dando un effetto luce più evidente .

Qui invece possiamo vedere il confronto con la precedente terra , la Namib 44° O , e le due terre opache della palette Namib nefti 58° O e Namib selket 44° O . E' abbastanza evidente la maggiore scrivenza delle polveri anche in questo caso!

Considerazioni finali

Insomma un grande applauso a Piteraq che si è dimostrata un'azienda in continuo sviluppo che ha creato una vera chicca! Ha migliorato le formule e lavorato anche su una grafica davvero molto bella. Grande merito va sicuramente anche alla mente creativa e professionale di Giulia Cova.

Consiglio questa palette se si vuole il necessario per il trucco viso sempre a portata di mano, ma non solo! Io l'ho sperimentata anche sugli occhi ed il risultato mi è piaciuto tanto! Come ombretti, le terre, infatti, si sono sfumati benissimo e l'illuminante ha creato un bellissimo effetto .

Quindi sfumabilità, scrivenza e versatilità sono sicuramente i punti forti di questa palette.

Vi lascio  QUI il link al video di presentazione di Giulia.

Vi lascio di seguito gli swatches della Sahara secret fatti alla luce naturale


Spero di avervi presentato come si deve questa meraviglia e noi ci aggiorniamo al prossimo contenuto!
 
Lavinia

0 commenti