In cucina con i bimbi: gli smiles di patate

Gli smile di patate sono un antipasto sfizioso particolarmente amato dai bambini ma anche dagli adulti, del resto come resistere ad una “patata sorridente” poggiata sul piatto? 

Ideata dal grafico Harvey Ball, nel 1963, la faccina tonda, gialla e sorridente è ormai un “simbolo universalmente riconosciuto" . In pochi sanno che il designer aveva creato lo smile per rappresentare il suo desiderio di pace :-) 

Ma torniamo alla cucina. Gli smiles di patate sono ottimi come finger food ma anche come contorno. La preparazione è davvero molto semplice, l’unico passaggio che richiede maggior tempo è la cottura delle patate.

Questa versione di smile di patate che propongo è molto facile, ma potete arricchire l’impasto aggiungendo uova, formaggio grattugiato o addirittura piccoli pezzetti di prosciutto o verdure.

Ingredienti

  • 500 g Patate (bollite) 
  • 30 g Farina 
  • Sale 
  • Pepe
  • Olio di oliva

Come preparare gli smiles di patate

  1. Lavate la patate e mettetele a bollire intere in abbondante acqua fredda fin quando sono uniformemente cotte e morbide. 
  2. Una volta cotte scolatele, sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate o con la forchetta, in modo da ottenere una pasta senza pezzi interi. 
  3. In una terrina mescolate le patate con un pizzico di sale, pepe macinato, la farina e il pangrattato. 
  4. Stendete il composto su un piano e formate uno strato alto mezzo centimetro circa. Ricavate le faccine con l’aiuto di una formina, se non l'avete di un coppapasta o una tazzina, per i fori degli occhi utilizzate una cannuccia e per la bocca formate un’incisione con un cucchiaino. Coinvolgete i vostri figli nella realizzazione delle faccine, si divertiranno tantissimo!
  5. Disponete gli smiles su una piastra da forno ricoperta da carta forno, condite con un filo d’olio extravergine di oliva e infornate per 10-15 minuti
Quando gli smiles sono ben dorati sfornateli, aggiungete un pizzico di sale  se necessario, serviteli accompagnati da salse a vostro gusto ed il gioco è fatto!

La cottura degli SMILES è al forno ma volendo li possiamo friggere, basta metterli prima in freezer per un’ora circa. In questo modo le faccine manterranno meglio la forma e la cottura sarà più uniforme.
 

Happy meal ;-)

Alla prossima
Francesca

0 commenti