Pet Therapy: un rimedio naturale estremamente efficace

Immagina di essere un po' giù di morale e di incontrare un cucciolo di cane: con la sua irrequietezza e la sua allegria ti contagia, facendo cambiare velocemente il tuo umore. Ti senti subito più carico ed in forma, un bel sorriso appare sulle tue labbra

Negli ultimi anni si sente sempre più spesso parlare di "Pet Therapy", un rimedio a molti problemi legati alla psicologia della persona. Scopriamo insieme di cosa si tratta nello specifico e perchè funziona così tanto. 

Che cos'è la "Pet Therapy"? 

Il termine è stato coniato negli anni '60 da uno psichiatra americano, Boris Levinson. Si tratta di una pratica di supporto alle terapie tradizionali, che si basa sullo sfruttamento dei benefici dati dalla vicinanza degli animali domestici ad una persona. 

Come funziona la "Pet Therapy"? 

Questo tipo di terapia si fonda sulla creazione di un legame fra l'animale e l'assistito: questo tipo di sintonia è complesso e stimola l'attivazione emozionale, favorendo l'apertura a nuove esperienze, nuovi modi di comunicare e nuovi interessi. 
In particolare, il segreto del suo funzionamento sta nell'accettazione da parte dell'animale di ogni caratteristica del paziente, quest'ultimo, non si sente giudicato. Il contatto fra animale e uomo favorisce una situazione di relax, abbassando il ritmo del battito cardiaco, facendo calare ansie e paure

Per chi è indicata la Pet Therapy? 

La Pet Therapy è eccezionale: è adatta a tutti, anche se viene applicata specialmente a bambini, ragazzi con disabilità o anziani. Si tratta di una co-terapia, quindi non si può sostituire a psicoterapie o a terapie farmacologiche

Quali sono gli animali più indicati? 

Tutti gli animali da compagnia: cani, gatti, conigli, asini e cavalli. Gli esperti, però, raccomandano che l'animale deve essere certificato e avere comportamenti attitudinali e capacità consoni a questa terapia, altrimenti potrebbe diventare dannosa, anziché portare benefici. 
 

La mia esperienza personale con la Pet Therapy

Lo scorso anno mi sono trovata ad affrontare un periodo davvero difficile, dove mi sembrava di non essere sufficientemente amata da chi mi circondava, dove io stessa non riuscivo ad apprezzarmi. Per alcuni mesi ho sofferto di attacchi di panico a causa delle mie paure e delle mie ansie e non sapevo davvero come risolvere questo problema. 
 
Un giorno, però, mi venne un'idea brillante: prendere un cagnolino da tenere in casa. Così feci: iniziai a cercare degli annunci e contattai varie persone, finché non trovai quello giusto per me. 
Non avevo ancora idea di come l'avrei chiamata, però non appena vidi la sua data di nascita, mi venne un'illuminazione: era nata il giorno del mio compleanno, per cui, decisi di chiamarla "Mia". Sembra una strana coincidenza, vero
 
Mia mi aiutò a superare le mie crisi, con la sua energia e allegria contagiosa, quindi posso dire con certezza che la Pet Therapy è molto efficace
 

 

0 commenti