LOL: il programma di Prime Video che ha fatto tornare il sorriso all'Italia

Buongiorno a tutti! 

Oggi vi voglio parlare del caso "LOL", il programma uscito qualche settimana fa su Prime Video, che ha coinvolto l'Italia intera: su tutti i social, il giorno dopo il rilascio, spopolavano meme e post a riguardo. 

Andiamo con ordine e analizziamo il caso, a partire dal nome, per poi proseguire con il cast e le regole del gioco.

Fonte immagine: Wikipedia

L'Acronimo di "LOL"

La parola "LOL" deriva dall'acronimo inglese "Lots Of Laughs", oppure "Laughing Out Loud". Questa sigla venne inventata per velocizzare la scrittura degli SMS, quando le emoticon, che tutti noi conosciamo oggi, non esistevano ancora. 
 
A volte veniva sostituito da "XD", che era simbolo delle risate a crepapelle, suo sinonimo.
 

Il Cast di "LOL" di Prime Video

Il programma è stato condotto da Fedez, il noto cantante, e da Mara Maionchi, produttrice discografica e un personaggio televisivo che non ha peli sulla lingua, anzi! 
Già questo duo ci fa sorridere, ma ciò che ci fa ridere sul serio è il cast, composto per lo più da comici, attori e personaggi dello spettacolo italiano. 

  • Caterina Guzzanti: attrice, comica e imitatrice italiana. Sin dall'inizio, è stata la più seria di tutti, non ha riso nemmeno nei momenti "peggiori". 
  • Frank Matano: YouTuber, comico e attore italiano dalla risata super contagiosa. Ha rischiato parecchie volte di essere ammonito, ma è riuscito a mantenere la calma più di quanto mi aspettassi. 
  • Elio: cantante, compositore e flautista italiano. La sua entrata in scena mi ha fatto morire dalle risate, l'ho trovato geniale. 
  • Lillo: attore, comico, cantante, musicista, conduttore televisivo, conduttore radiofonico e fumettista italiano. Il suo momento da eroe ha fatto impazzire l'Italia intera. 
  • Katia Follesa: comica, conduttrice televisiva e attrice italiana. Secondo me, è stata una delle migliori concorrenti donne di questa edizione di LOL. 
  • Angelo Pintus: comico, imitatore e cabarettista italiano. Il suo momento di "gloria"? Mettersi a ridere per una sua stessa battuta
  • Ciro Priello: fa parte dei Jackal, un gruppo che produce video comici. Non è stato fra i miei preferiti, ma in alcuni momenti è stato molto bravo a mantenere la calma. 
  • Gianluca "Fru" Colucci: anche lui fa parte, come Ciro, dei Jackal. La sua espressione del viso mi fa morire dal ridere, peccato si sia fatto eliminare troppo presto. 
  • Michela Giraud: attrice e cabarettista italiana. Si è messa molto in gioco durante il programma, l'ho apprezzato molto. 
  • Luca Ravenna: comico e autore televisivo italiano. Molti concorrenti non lo conoscevano, io stessa non sapevo chi fosse. Non ha partecipato molto attivamente al gioco, non mi è piaciuto molto. 
Fonte immagine: Money.it
 

"LOL": regole del gioco

Dieci comici sono rinchiusi in una casa-teatro per sei ore consecutive. L'obiettivo di ogni giocatore è far ridere gli altri con qualsiasi mezzo: battute, gag, oggetti (presenti in un apposito "spogliatoio" o portati dall'esterno).

In caso di risate, sorrisi e smorfie, un giocatore viene inizialmente ammonito tramite un cartellino giallo e, successivamente, espulso con un cartellino rosso e, quindi, eliminato dal gioco. Inoltre vige l'obbligo di partecipare attivamente al programma, pena ammonizione o eliminazione.

Vince l'ultimo giocatore che rimane in gara. Il premio finale è di 100.000 euro, che il vincitore devolverà interamente in beneficenza.

Il mio parere su "LOL" di Prime Video

Ho trovato questo programma davvero molto divertente. Fra i miei preferiti ci sono sicuramente Elio, Lillo e Pintus, che mi hanno letteralmente fatta piangere dalle risate. 
Credo che, gli autori, abbiano veramente inventato qualcosa di eccezionale, che ha portato nelle case degli italiani un po' di leggerezza in questa situazione che, ormai, stiamo vivendo da più di un anno. 
 
Davvero un grande grazie a chi ha pensato alla realizzazione di questo programma, di cuore. 

0 commenti